Ciò che i bambini vedono

Gesù ha dato importanza ai bambini, quando invece nella mentalità del suo tempo contavano poco. Vi ricordate come rimproverò gli apostoli per averli allontanati, mentre festosi e rumorosi gli si erano messi intorno?
Gesù ha detto che per entrare nel Regno dei Cieli bisogna essere come bambini e ha usato parole molto dure nei confronti di chi fosse di scandalo, di chi cioè avesse loro rubato l'innocenza, la possibilità di crescere umanamente e in armonia.
Noi grandi, e mi riferisco anche a voi ragazzi delle terze, dovremmo sentire maggiormente la responsabilità nei confronti di chi è più piccolo. Perchè i piccoli ci guardano e ci imitano, nel bene e nel male. Soprattutto nel male, mi verrebbe da dire, dopo aver visto il video che vi propongo. Un ulteriore occasione per riflettere sui nostri comportamenti.

Commenti

Post popolari in questo blog

La Bibbia e la luna

Classe prima: Chi sono, chi siamo. Riconoscere la propria unicità e aprirsi agli altri.

Il mio saluto ai ragazzi di terza media