Pagine

lunedì 24 gennaio 2011

Pietre d'inciampo per non dimenticare

Passano gli anni, ma non è possibile dimenticare la tragedia della Shoah.
Per non tacitare la nostra coscienza, cadendo nell'errore che la barbarie ebbe altri carnefici, non dobbiamo neanche dimenticare che la persecuzione antiebraica investì cittadini italiani, con la complicità di altri italiani. L'inferno, insomma, non si è compiuto solo oltre le Alpi, perchè anche quartieri e strade d'Italia ne furono il palcoscenico.
L'operazione ''Stolpersteine'', che si è ripetuta a Roma su iniziativa dello scultore tedesco Gunter Demnig, ha come obiettivo quello di non dimenticare i tanti cittadini italiani deportati nei campi di sterminio nazisti perchè di "razza ebraica" (quanto faccio fatica a scrivere un'assurdità del genere!), attraverso l'installazione di nuovi e lucenti sanpietrini nei luoghi da cui furono strappati per sempre. Pietre d'inciampo per non dimenticare. Pietre d'inciampo per ricordare che la follia razzista, xenofoba, intollerante può irrompere nella normalità della quotidianità.

Nessun commento:

Posta un commento

Ti potrebbero interessare

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...