Pagine

sabato 18 febbraio 2012

L'amore di Dio

Prof, ma lei è sicura che Dio ci ama tutti? Anche quelli che hanno fatto peccati grandissimi?
Vi lascio quanto scrive Gennaro Matino in Avvenire del 7 febbraio.

Non siamo amati da Dio perché buoni e belli, ma Dio ci rende buoni e belli perché ci ama (Lutero). Sorprendente notizia l’amore di Dio per l’uomo, sconvolgente per chi riesce a lasciarsi fasciare dalla sua tenerezza. La gratuità dell’Amore è la notizia, il Vangelo del Maestro di Galilea è la buona novella: Dio è dalla nostra parte. Dio, il nostro Dio, ci ama e ogni volta che ne facciamo memoria la sua forza sorregge la nostra debolezza, la sua luce rischiara le nostre tenebre, la sua vita spalanca i nostri sepolcri. Dio ci ama malgrado noi, a dispetto dei nostri peccati, dei nostri limiti, della fragilità dei nostri propositi e mentre il suo amore investe la nostra storia, la muta, e inesorabilmente la rende capace di formidabile futuro. Tutto è proiettato per il suo amore all’eterno bene e ogni ostacolo, ogni barriera saranno superati. Niente impedirà all’Amore il suo cammino. Dio ci ama, straordinario ripeterlo ancora, per sempre. Questo basta a raccontare agli smarriti di cuore che le doglie del parto dell’intero creato sono premessa della definitiva nascita. Tutto è trasformato dal suo amore e anch’io non sono più solo perché Lui vive in me.

Nessun commento:

Posta un commento

Ti potrebbero interessare

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...