Le prove della vita

Le prove della vita non sono una punizione divina, è un errore ritenerle condanna, se il Padre permette il disagio è per garantire al giusto di superare il prossimo inciampo. Quanto si impara dalle dure esperienze e quanto peccato conserva il non saperle dirigere verso il futuro. Se nell’ora della prova riesco a gridare: «Padre nelle tue mani affido il mio spirito», se consegno quell’ora nelle braccia di Dio, allora ogni prova, anche l’estrema, diventa spazio per imparare a vivere, per organizzare futuro.
Gennaro Matino, Buongiorno vita, su Avvenire del 17/03/2012

Commenti

Post popolari in questo blog

La Bibbia e la luna

Classe prima: Chi sono, chi siamo. Riconoscere la propria unicità e aprirsi agli altri.

Il mio saluto ai ragazzi di terza media