Pagine

domenica 7 ottobre 2012

Ildegarda di Bingen è dottore della Chiesa

Sant’Ildegarda di Bingen oggi viene proclamata dottore della Chiesa da papa Benedetto XVI. Ultima di dieci fratelli, Ildegarda nacque a Bermersheim vor der Höhe, vicino ad Alzey, nell’Assia-Renana, nell’estate del 1098, morì il 17 settembre 1179. Molteplici i suoi interessi: di scrittrice, musicista, cosmologa, artista, drammaturga, guaritrice, linguista, naturalista, filosofa, poetessa, consigliera politica, profetessa e compositrice.Ma soprattutto fu monaca e teologa. Si occupò anche di scienze naturali e nonostante i suoi molteplici interessi non venne mai accusata di stregoneria, considerata l’autorevolezza della persona e in particolare la sua santità. «Oggi l’esemplarità di Ildegarda, già coltivata nell’alveo delle discipline accademiche (teologia, filosofia e medicina), trova un riscontro ampliato in ambiti di pensiero di più recente configurazione o prassi: la musica medievale e lo studio dell’arte miniata, la fitoterapia e l’erboristeria, la concezione olistica della creatura umana in equilibrio armonico fra corpo, anima e psiche – spiega Elena Modena dell’Università Ca’ Foscari di Venezia. A ciò si aggiunga l’autobiografico descriversi come una donna che si fa semplicemente tramite di un sapere rivelato, la cui preziosa complessità non può che richiamare a un cammino d’elevazione interiore, suggerito potenzialmente a ognuno».

Nessun commento:

Posta un commento