Pagine

giovedì 23 maggio 2013

Che cos'è la verità?

da La Settimana Enigmistica n. 4234 (anno 82)
Vi auguro di non fare come si vede nella vignetta.
La superficialità con cui spesso ci poniamo di fronte agli interrogativi della vita se, ad una prima impressione, sembra risolvere i problemi, a lungo andare lascia dei vuoti, che poi arriviamo a colmare con tutto quello che ci capita a tiro (alcol, fumo, droga, libertà senza freni, ecc...).
Come esseri umani non possiamo rinunciare a dare senso alla nostra vita, a cercare la Verità.
Vi lascio queste parole di Papa Francesco, pronunciate nell'udienza di mercoledì 15 maggio 2013:
 «Viviamo in un’epoca in cui si è piuttosto scettici nei confronti della verità. Benedetto XVI ha parlato molte volte di relativismo, della tendenza cioè a ritenere che non ci sia nulla di definitivo e a pensare che la verità venga data dal consenso o da quello che noi vogliamo. Sorge la domanda: esiste veramente “la” verità? Che cos’è “la” verità? Possiamo conoscerla? Possiamo trovarla? Qui mi viene in mente la domanda del Procuratore romano Ponzio Pilato quando Gesù gli rivela il senso profondo della sua missione: «Che cos’è la verità?» (Gv 18,37.38). Pilato non riesce a capire che “la” Verità è davanti a lui, non riesce a vedere in Gesù il volto della verità, che è il volto di Dio. Eppure, Gesù è proprio questo: la Verità, che, nella pienezza dei tempi, «si è fatta carne» (Gv 1,1.14), è venuta in mezzo a noi perché noi la conoscessimo. La verità non si afferra come una cosa, la verità si incontra. Non è un possesso, è un incontro con una Persona».

Nessun commento:

Posta un commento

Ti potrebbero interessare

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...