Per le classi prime: In viaggio. Aprirsi ai cambiamenti

Vi ricordate la trepidazione nell'ingresso in questo nuovo mondo che è la scuola media? Cominciava per voi e per me un viaggio da fare insieme per tre anni. Saranno anni di profondi cambiamenti, di conquiste, di crescita. Per questo ho pensato ad una proposta didattica che avesse come sfondo il tema del viaggio, che ci chiede di allargare i nostri orizzonti, di aprirci a ciò che è diverso, di confrontarci con l'insolito ed anche l'imprevisto. In fondo, sarà così anche per questi anni alla scuola media.
Il nostro percorso si articolerà in due tappe: nella prima tappa parleremo di viaggi, sfide e cambiamenti alla luce di alcune storie tratte dalla Bibbia; la seconda parte ci chiederà, come in genere accade per ogni viaggio, di allargare i nostri "orizzonti", perché vi verrà proposto di confrontarvi con le emozioni che accompagnano i cambiamenti e di riflettere sul coraggio che ci vuole per fare scelte che ci aiutino ad uscire dal nostro egoismo e da una vita comoda ma povera di senso.
Abbiamo bisogno di un cuore largo, ci dice papa Francesco riportandoci al centro del messaggio di Gesù, per non isolarci nell'egoismo che rende piccolo e povero il nostro mondo. Conosceremo la storia di un "cuore largo" del nostro tempo e scopriremo come la proposta evangelica dell'amore merita tutta la nostra attenzione. Che si sia cristiani o meno, solo imparando ad "uscire" da noi stessi possiamo accorgerci del bisogno degli altri e contribuire così  a rendere un po' più umano e vero il mondo in cui viviamo.
Vi lascio un'immagine che sintetizza i contenuti che saranno affrontati. Cliccandoci sopra potrete accedere al materiale e alle "istruzioni" di questo percorso.


Commenti

Post popolari in questo blog

La Bibbia e la luna

La felicità nelle religioni

Classe prima: Chi sono, chi siamo. Riconoscere la propria unicità e aprirsi agli altri.