Pagine

giovedì 24 luglio 2014

La follia della guerra in Terra santa

«In Terra Santa la follia della guerra non si è mai fermata. Il clima di sospetto e paura, i sentimenti di vendetta con cui crescono i bambini e i ragazzi israeliani e palestinesi sono armi pronte a esplodere. [...] Occorre capire le ragioni di entrambi e riconoscere il diritto dei due popoli ad abitare una terra propria, ma devono imparare a riconoscere oltre che i reciproci diritti la comune sofferenza perché non ci può essere pace dove si calpesta la dignità umana. A Madaba, in Giordania, all’Arsenale
dell’Incontro, accogliamo piccoli disabili e quando i bambini danzano, giocano e cantano non capisci chi è cristiano o musulmano. La disponibilità a incontrarci, chinandoci insieme sulle fatiche degli altri ha permesso a compassione e solidarietà di vincere diffidenza e odio. Allora chiedo che capi saggi guardino all’esempio dei piccoli e si siedano a un tavolo con apertura di cuore e di mente a dialogare. Oggi più che mai servono persone autorevoli e buone che, come papa Francesco, siano capaci di indicare una strada e di percorrerla con coraggio, consapevoli che dove il bene si fa strada, il male si accanisce con tutta la sua violenza».
Ernesto Olivero intervistato da Paolo Lambruschi, in Avvenire del 22 luglio 2014

Vi lascio anche un video che ripercorre le tragedie vissute da questa terra, con una guida, fornita dalla stessa autrice del video, che ci aiuta a capire chi sono i popoli che si sono scontrati rivendicando il possesso della Palestina e dove porterà questo odio senza fine. Cliccate qui.


Nessun commento:

Posta un commento

Ti potrebbero interessare

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...