Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2019

Per non dimenticare: una visita virtuale al Campo di Auschwitz

Immagine
Cliccando sull'immagine è possibile accedere ad una visita virtuale al campo di concentramento di Auschwitz.

La storia del bambino con la pagella cucita nella giacca

Immagine
Torna sui social dopo il racconto del medico legale Cristina Cattaneo, in un’intervista pubblicata da Il Foglio, e la vignetta di Makkox su Twitter, una storia che risale al naufragio nel Mediterraneo del 18 aprile 2015. Per ricordarla riporto alcuni passaggi tratti da un articolo di Daniela Amenta in www.globalist.it. [...] Il cadavere del naufrago ha età apparente 14 anni, provenienza Mali. Indossa una giacchetta. All'interno della tasca una pagella cucita con cura. Ha ottimi voti. Questo ragazzino di cui non sappiamo, non sapremo il nome, aveva sperato in un lasciapassare per un mondo più libero e più giusto, un mondo più accogliente, con la sua pagella da "perla rara". L'illustratore Makkox gli ha dedicato una struggente vignetta. Dolorosa. Di sale, come le lacrime. Di sale, che brucia. C'è sempre un prima e un dopo nelle storie dei migranti, così simili a quelle dei terremotati, di chi a un certo punto si trova costretto a lasciare, a fuggire, ad andare …

Sii te stesso!

Immagine
Il mio augurio per il nuovo anno.
Dedicato in particolare agli studenti del Liceo. Ma non solo a loro.