Pagine

venerdì 29 maggio 2009

Messaggi dalla 3^B dell'IC "N. Strampelli"

Voglio condividere con voi i messaggi che mi sono arrivati dalla 3^ B dello Strampelli.

Ecco invece quanto scrive Giorgia sulla coscienza:

"La coscienza nn è la legge scritta, ma viene da Dio; non la poxiamo sentire con le orekkie, ma con il




La coscienza ci aiuta nel riconoscere il bene e il male. Essa è anke la legge giusta, ovvero nn difenderà mai i + forti, ma i + deboli, come ci ha insegnato Gesù. Nella "Rosa Bianca" abbiamo potuto comprendere che le leggi cambiano secondo il volere degli uomini, mentre la coscienza resta, ma bisogna saperla ascoltare. Sophie Scholl anke nei momenti + difficili, trovava il coraggio di pregare Dio, forse nn per lei, ma per il suo paese.

A volte si pensa che sl la religione ci può insegnare, ma nn è così, anke il nuovo video di Laura Pasini ci dice:
"sarai veramente libero quando saprai amare senza giudicare".
Prof lei è stata una dell poke insegnanti che mi ha ftt guardare dentro x capire qll ke volevo. Sebbene mi abbia messo un rapporto, nn mi interessa, xkè mi ha ftt crescere dentro. Grazie!".

Giorgia ha ragione quando dice che anche dalle canzoni si possono ricavare dei messaggi che ci aiutano a riflettere. Non sempre, purtroppo, le rockstar che piacciono tanto ai ragazzi trasmettono dei messaggi positivi; anzi, molte volte più i cantanti sono "dannati" e trasgressivi, più colpiscono l'immaginario giovanile e piacciono.
Chissà che il prossimo anno, purtroppo non con voi (prof non porti jella!!!) non si avrà modo di ragionare anche su questo?!!!
La coscienza, come ho avuto già modo di dirvi, va educata e noi (intendo tutti, ragazzi e adulti) si deve essere svegli, pronti a riconoscere ed accettare ciò che ci fa bene per crescere come si deve, e ad allontanare, invece, quello che non va bene.
Quando avremo il coraggio di fare delle scelte coraggiose del tipo: non guardare certa TV, non comprare certi prodotti, ecc..?

Vi ringrazio tutti, ragazzi, per la sincerità, perchè avete parlato sia delle cose belle che di quelle che lo sono state di meno. E' vero, purtroppo, contrariamente alle mie abitudini, ho dovuto mettere dei rapporti; mi fa piacere che ne abbiate capito il senso.

Quando verrà il momento, vi saluterò, con un pensiero solo per voi.
A presto!

Grazie a tutti.