Pagine

mercoledì 9 novembre 2011

Conoscere la meta

"Si deve conoscere la meta prima del percorso.
Chi non ha uno scopo non prova quasi mai diletto in nessuna operazione".
(Jean Paul, scrittore tedesco nato nel 1763)
Avere chiara la finalità del nostro agire sembra scontato, ma non lo è.
Nella realtà siamo così poco ponderati nelle nostre scelte, che il più delle volte "partiamo" senza sapere dove esattamente ci condurrà l'azione intrapresa. La riflessione e la pacatezza non sappiamo cosa siano. Eppure avremmo bisogno di recuperare queste virtù, per ridare senso, il vero senso, al nostro agire quotidiano e, perchè no, anche alla nostra vita. Solo così potremmo ritrovare il gusto nelle cose che facciamo, senza che siano soltanto le emozioni a governarci la vita. Perchè, sappiatelo, le emozioni passano, si dileguano, a volte lasciandoci devastati e vuoti.
Pensare bene a dove si vuole arrivare, darsi ragione delle proprie scelte....non credete che valga la pena incominciare a provarci?
Meditate, ragazzi, meditate!

Nessun commento:

Posta un commento