Pagine

giovedì 15 ottobre 2009

Le mappe a scuola

Proprio ieri ho concluso, come funzione strumentale, la prima parte di una serie di incontri con le classi seconde sul metodo di studio. Grazie anche alle competenze acquisite in un percorso di formazione che mi ha permesso di conseguire il diploma di counselor, ho cercato di aiutare gli alunni a capire quali intelligenze abbiamo, quali mettiamo più in pratica, quali siano più utili per lo studio di una disciplina piuttosto che per un' altra. Ho visto gli alunni molto interessati e curiosi, e soprattutto contenti di scoprire, attraverso un questionario, che erano più intelligenti di quanto pensassero, perchè di intelligenze se ne trovavano più di una.
C'è un'intelligenza in particolare che può essere sviluppata attraverso l'utilizzo delle mappe: è l'intelligenza spaziale, tipica delle persone creative, capaci di fare collegamenti, di trovare soluzioni innovative. Nella scuola si sta dando molto spazio all'utilizzo delle mappe; in ogni caso, credo che sia importante, come insegnanti, andare oltre la tipica lezione frontale e utilizzare modalità diverse, codici linguistici diversi, proprio per sollecitare le diverse intelligenze.
Approfitto di questo mio intervento per proporvi una mappa sul monachesimo realizzata da Andrea della 2^A.

Andrea ha utilizzato un programma pensato proprio per costruire mappe. Il suo è a pagamento, ma su Internet è possibile scaricarne alcuni gratis, per fare mappe mentali o concettuali.
Vi lascio i link di questi programmi per poterli scaricare:

Nessun commento:

Posta un commento