Pagine

lunedì 27 gennaio 2014

Giornata della memoria 2014: per non dimenticare

Di cosa è capace l'uomo quando si fa onnipotente, padrone del destino altrui?
Di cosa si è capaci quando l'ideologia prevale sulla ragione e sul cuore, tanto da non riconoscere più l'umanità comune?
Gli ebrei nei campi di concentramento erano stücke, pezzi, cose senza valore; si poteva forse provare pietà per una "cosa"?

La giornata di oggi è un monito per non dimenticare, per rimanere vigili perché nulla di quanto è accaduto possa ancora ripetersi.
Vi lascio alcune scene da un film che prova a rappresentare l'orrore che si videro davanti coloro che liberarono i campi di concentramento. E se quello che apparve ai loro occhi poteva sembrare l'inferno, pensate a coloro che in quell'inferno persero la vita, a quelli che vi sopravvissero e che per anni non trovarono le parole per raccontarlo.
Alcune scene appaiono in tutta la loro crudezza. Vi ricordo che questo è un film; la realtà fu molto peggio.

Nessun commento:

Posta un commento

Ti potrebbero interessare

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...