Pagine

lunedì 7 settembre 2009

Manca poco!

Ci siamo, tra poco si ricomincia. Speriamo che la reazione non sia come quella della sorellina di Charlie Brown.
Il rapporto che i ragazzi hanno con la scuola è di amore e odio. In genere non si vede l'ora che ricominci per ritrovare i propri compagni, ma poi... i compiti, le spiegazioni, le interrogazioni... AIUTO!!!
Sono stata studente anch'io e concedetemi di dirvi che vi capisco. A volte, come insegnante, sento quegli stessi sentimenti (perchè anche noi insegnanti abbiamo tante incombenze a cui vorremmo sottrarci!) che provate voi.
Facciamoci coraggio, in fondo la scuola è uno dei mali minori. Pensate che è un diritto negato a tanti bambini e ragazzi del mondo che, invece di stare sui banchi, vengono mandati a lavorare o a far la guerra. Senza possibilità di lamentarsi, di "salare"(= marinare la scuola), di tentare la sorte, sperando che l'insegnante si dimentichi di noi e così non ci interroghi.
Non sprecate l'occasione che vi viene data! La scuola vi aiuta a crescere, perchè è luogo in cui scambiare le idee, raccogliere e sistemare informazioni, in cui ci si abitua a rispettare gli altri e in cui trovare adulti con cui confrontarsi.
E allora ... controllatevi gli occhi (che non siano allampanati, come quelli di Sally) e ci vediamo il 14.