Pagine

venerdì 17 dicembre 2010

I numeri e il loro significato: UNO - DUE - TRE

Il numero 1 esprime l'unità, l'assoluto, il principio, cioè l'ordine e la fine di tutto, come l'alfa e l'omega greci. E' simbolo dell'essere, dell'uomo che sta in piedi





Il numero 2 esprime un'idea e il suo contrario:
- dualità (il visibile e l'invisibile, il creato el'eterno, il terreno e il celeste...)
- divisione (Adamo ed Eva, Caino e Abele, ...)
- nuzialità (l'alleanza)
- i due Testamenti
- le due nature di Cristo (divina e umana)

Il numero 3 è l'idea della perfezione, del non-creato: per esempio Dio in tre Persone, la Trinità.
2+1=3 simboleggia la dualità che si risolve, chiave dell'unità. In ebraico il 3 corrisponde al superlativo; per esempio il Dio tre volte Sanctus (Is 6).
- 3 angeli visitano Abramo alla quercia di Mamre
- Giona rimane 3 giorni nella balena
- Gesù risorge il 3° giorno dopo la sua morte
- i Magi portano 3 doni: oro, incenso e mirra
- Cristo assume 3 funzioni: è Re - Sacerdote - Profeta
- 3 apostoli sono testimoni della Trasfigurazione: Pietro, Giacomo e Giovanni
- i battezzati venivano immersi 3 volte nell'acqua
- 3 sono le virtù teologali.

Tratto da "Tutto calcolato", Agenda dell'educatore ACR 2010/2011.
Continua......

Nessun commento:

Posta un commento