Pagine

mercoledì 1 dicembre 2010

Papa Benedetto e il filo conduttore

 Tutta la mia vita è sempre stata attraversata da un filo conduttore, questo: il Cristianesimo dà gioia, allarga gli orizzonti. In definitiva un'esistenza vissuta sempre e soltando "contro" sarebbe insopportabile. Ma nello stesso tempo ho sempre avuto presente (...) che il Vangelo si trova in opposizione a costellazioni potenti. Sopportare attacchi ed oppore resistenza fa parte del gioco; è una resistenza però tesa a mettere in luce ciò che vi è di positivo".
(dal libro intervista a Benedetto XVI  "Luce del mondo. Il Papa, la Chiesa, i segni dei tempi")

Nessun commento:

Posta un commento