Pagine

lunedì 1 marzo 2010

Alla scoperta dei luoghi sacri

La religione è un legame tra l'uomo e il divino, una specie di ponte che collega l'umano con una realtà che va oltre questo tempo e questo spazio. In filosofia questa realtà è chiamata "trascendente" e nelle religioni ha nomi diversi.
Ma ciò che caratterizza le varie religioni, pur nello loro differenze (che non sono puramente formali), è l'aver unito a questo legame con l'Assoluto tempi e spazi, persone, simboli e libri, considerati per questo sacri.
La parola "sacro" in origine significava "separato", "distinto" perché indicava particolari luoghi  e particolari tempi dedicati alla divinità. Per questo alcuni giorni o certi oggetti venivano considerati "diversi" da quelli comuni (profani) e attraverso di essi si entrava in più stretto contatto con Dio. Una cosa sacra in tutte le culture è considerata di grande importanza e valore, non può essere modificata o maltrattata (profanata) da nessuno, emana una misteriosa e forte energia che coinvolge e trasforma chi viene in contatto con essa (definizione tratta dal libro di testo di religione Symbolum, EDB).
Di luoghi sacri sono piene le religioni, così come in varie religioni è presente la pratica devozionale del pellegrinaggio, espressione  concreta di questa ricerca del divino e del sacro. Voglio quindi proporvi, cari ragazzi delle classi seconde, un "viaggio" virtuale alla scoperta di alcuni dei luoghi sacri delle tre religioni monoteiste. Vi lascio alcuni link, tratti da questo blog e da altre fonti. Ovviamente, non ho assolutamente la pretesa di avervi indicato i luoghi più significativi. La scelta è frutto di ciò che ho trovato e ritenuto adatto a voi. Chi mi volesse segnalare altri link è ben accetto.
Il pellegrinaggio al fiume Gange
Edifici di culto a Gerusalemme
Selezione di panoramiche a 360° dei luoghi religiosi
Il pellegrinaggio alla Mecca

Nessun commento:

Posta un commento