Pagine

martedì 3 novembre 2009

Rispettare la dignità di ogni uomo e di ogni donna

Per comprendere l'uomo nella sua dignità, nella sua grandezza e nel suo valore, è necessario avvicinarsi a Cristo. Nell'Enciclica Redemptor hominis, Giovanni Paolo II disse: "Quale valore deve avere l'uomo davanti agli occhi del Creatore se «ha meritato di avere un tanto nobile e grande Redentore», se «Dio ha dato il suo Figlio», affinché egli, l'uomo, «non muoia, ma abbia la vita eterna».

Dio si è fatto uomo perché l’uomo diventasse veramente uomo! E quando l’uomo diventa profondamente umano in lui nasce la condizione divina. Ognuno di noi, così  prezioso agli occhi di Dio, è destinato alla vita eterna, ad una gioia senza fine.
Devo dire che il cristianesimo è proprio affascinante. Come non si può rimanere ammirati di fronte a questo grande progetto che Dio ha su ogni essere umano?!!
Ho preparato un esercizio di completamento su altri passi di questa enciclica, che ho intenzione di proporre agli alunni di classe prima per approfondire il discorso sulla dignità umana e per riflettere sulla frase della Gaudium et spes (n. 41) che dice: "Chiunque segue Cristo, l'Uomo perfetto, si fa lui pure più uomo".Cliccate sull'immagine.

Nessun commento:

Posta un commento