Adozioni a distanza

Da oggi, per quattro settimane, le classi della Tacchi Venturi sono coinvolte nella raccolta per le Adozioni a Distanza. Sono ben 8 i bambini a cui da diversi anni la nostra scuola provvede, grazie alla generosità degli alunni e delle loro famiglie. Si tratta di bambini, per lo più orfani, che vivono in India e in Brasile.
La raccolta cominciò nel lontano 1997, e da allora sono stati tanti i ragazzi e le ragazze che hanno avuto modo di andare a scuola, imparare un lavoro, costruirsi un avvenire. Quello che facciamo è poca cosa, ma è un contributo grandissimo che offriamo non solo agli altri, ma anche a noi stessi. La generosità ci rende grandi, fa di noi delle persone migliori, ci educa al rispetto per l'altro, a dare il giusto valore alle cose.
Vi propongo un videoclip costruito con le immagini del sito del Sermit, l'associazione con cui siamo in contatto per le adozioni.

Commenti

Post popolari in questo blog

La Bibbia e la luna

Classe prima: Chi sono, chi siamo. Riconoscere la propria unicità e aprirsi agli altri.

Il mio saluto ai ragazzi di terza media