Pagine

martedì 24 novembre 2009

Una suora che danza per Dio

Domenica 22 Novembre al Teatro Ariston di Sanremo (quello del Festival) si è concluso Jubilmusic, il festival internazionale di musica cristiana. Una lagna, diranno alcuni di voi. Ma chi l'ha detto che i cristiani non sanno divertirsi e non apprezzano la musica, anche quella rock? Tanto per dirvene una, Silver, il giovane che sta gareggiando a XFactor, è capo scout della branca E/G nel gruppo Fornovo San Giovanni I della zona Bergamo, frequenta con regolarità la parrocchia e partecipa con entusiasmo a tutte le iniziative che l’oratorio del paese propone.
Tornando alla manifestazione, nella serata conclusiva, il palco dell'Ariston ha visto esibirsi, in uno splendido balletto su musica rock, suor Anna Nobili, che prima di entrare nella congregazione delle Suore Operaie della santa Casa di Nazareth, era stata ballerina in tv e cubista in discoteca. Una vita che, come ha testimoniato anche in un'intervista a MTV, le lasciava tanta insoddisfazione. L'incontro con Dio a 22 anni le ha cambiato totalmente la vita. E' stato il vescovo della sua Diocesi, monsignor Sigalini, a spingerla ad aprire a Palestrina una scuola di danza moderna cristiana. Attraverso la danza che accompagna le liturgie e l'hip hop portato nelle carceri e negli ospedali, la corporeità viene messa al servizio del Signore. Penso che sia una bella esperienza ed anche una bella testimonianza, per tutti quelli che del cristianesimo hanno un'idea un po' stantia.
Se foste curiosi di sapere qualcosa di più della scuola di suor Anna, cliccate sull'immagine.

Nessun commento:

Posta un commento